Editoria

Le collane

Dalla sua fondazione, avvenuta nel 1993, la casa editrice SAP ha pubblicato oltre 50 opere di carattere scientifico.

Grazie alle collaborazione con studiosi di archeologia e storia italiani ed europei, ha dato vita ad un'interessante e prolifica produzione editoriale, articolata in 5 collane:

  • Documenti di Archeologia
  • PCA Post-Classical Archaeologies.
  • Progetti di Archeologia
  • Manuali per l'archeologia
  • Quaderni di Archeologia del Mantovano

A queste si aggiungono diverse monografie ed una serie di video-documentari firmata dal regista mantovano Paolo Chiodarelli.

Carrello e Spedizioni

Dalla sua fondazione, avvenuta nel 1993, la casa editrice SAP ha pubblicato oltre 50 opere di carattere scientifico.

Le spedizioni sono effettuate a mezzo posta. A causa della recente abolizione delle agevolazioni alle case editrici per le spedizioni postali, si prega di contattarci per concordare modalità e costi di spedizione.

Visualizza il tuo carrello

Dettaglio prodotto

La guerra sul Garda tra Navene e il monte Altissimo 1915-1918
ISBN_978-88-99547-24-0

La guerra sul Garda tra Navene e il monte Altissimo 1915-1918

2018Nicola Cappellozza01196 pp. - illustrazioni a colori + tavola a colori in fondo al testo
Documenti di Archeologia n. 61
A 100 anni dalla conclusione della Prima Guerra Mondiale, lungo quello che fu il fronte italo-austriaco si percepiscono ancora i profondi segni che il grande conflitto ha lasciato sul territorio e sulla memoria collettiva delle persone. L’immobilità delle linee contrapposte dei due eserciti avversari, ha reso possibile la realizzazione di sistemi difensivi articolati, a volte monumentali, che tutt’oggi, marcano con decisione i luoghi della guerra: nel terreno, nella toponomastica, negli edifici. Simili presupposti forniscono l’ideale substrato per sviluppare un lavoro di archeologia del paesaggio, che, data la ricchezza delle fonti, può essere spesso associato ad una serrata cronaca degli eventi. Il presente volume propone uno studio delle opere difensive edificate dal Regio Esercito Italiano nel territorio di Malcesine, avvalendosi di fonti archivistiche, principalmente reperite presso l’Istituto Storico e di Cultura dell’Arma del Genio e di un repertorio iconografico dell’epoca (per lo più inedito) relativo ai luoghi oggetto dello studio. L’uso di strumenti propri alla ricerca archeologica, quali: il posizionamento topografico delle evidenze, il rilievo e la ricostruzione virtuale di manufatti, ha offerto un approccio metodologico che garantisce l’acquisizione e la registrazione scientifica di informazioni inerenti ad un patrimonio spesso destinato ad un inesorabile degrado.
43,00€