Editoria

Le collane

Dalla sua fondazione, avvenuta nel 1993, la casa editrice SAP ha pubblicato oltre 50 opere di carattere scientifico.

Grazie alle collaborazione con studiosi di archeologia e storia italiani ed europei, ha dato vita ad un'interessante e prolifica produzione editoriale, articolata in 5 collane:

  • Documenti di Archeologia
  • PCA Post-Classical Archaeologies.
  • Progetti di Archeologia
  • Manuali per l'archeologia
  • Quaderni di Archeologia del Mantovano

A queste si aggiungono diverse monografie ed una serie di video-documentari firmata dal regista mantovano Paolo Chiodarelli.

Carrello e Spedizioni

Dalla sua fondazione, avvenuta nel 1993, la casa editrice SAP ha pubblicato oltre 50 opere di carattere scientifico.

Le spedizioni sono effettuate a mezzo posta. A causa della recente abolizione delle agevolazioni alle case editrici per le spedizioni postali, si prega di contattarci per concordare modalità e costi di spedizione.

Visualizza il tuo carrello

Video documentari

Vijayanagara, l’impero dimenticato
VD01

Vijayanagara, l’impero dimenticato

Vijayanagara: splendida capitale di uno degli imperi hindu più importanti dell’India. Fondata nel 1336,la città raggiunse il suo massimo splendore attorno al 1500, quando fu visitata dal viaggiatore portoghese Domingo Paes che rivelò la sua magnificenza al mondo occidentale. Situata in un splendido paesaggio, la città costituisce uno dei siti archeologici più ricchi e affascinanti del sud dell’India. Regia: Paolo Chiodarelli 01 11,00€
Le dimore degli dei
VD02

Le dimore degli dei

In India i fondamenti architettonici e culturali dei templi hindu sono radicati nella tradizione religiosa. I principi strutturali cui si ispirano sono esposti nei testi sacri e le norme edificative nei trattati d'architettura. Nel sud dell'India, i templi Hoysala risalenti al XII e XIII sec. d. C. costituiscono una espressione quanto mai raffinata e suggestiva della produzione architettonica del periodo. 02 11,00€
Mantova, alle origini della Diocesi
VD03

Mantova, alle origini della Diocesi

Il 2004 è per Mantova il dodicesimo centenario di riconoscimento della Diocesi: un’occasione per stimolare la ricerca delle origini e l’interesse della propria identità culturale. Passo dopo passo si interrogano le fonti e i reperti per cercare di ricostruire il profilo di una comunità di fede le cui radici affondano probabilmente già nel quinto secolo, influenzando profondamente la storia e la cultura locale 03 14,50€
Il villaggio delle case rettangolari
VD04

Il villaggio delle case rettangolari

La frequentazione durante il Neolitico dei bassi terrazzi del Trebbia è testimoniata a S. Andrea di Travo, dove un ampio terrazzo ha restituito un villaggio esteso almeno un ettaro e databile alla fine del V millennio a.C. Posto sulla riva sinistra del Trebbia, il sito è uno tra i più importanti di questo periodo dell’Italia settentrionale.Gli scavi iniziati nel 1983 e ripresi in modo sistematico dal 1995 hanno portato alla luce tracce di capanne rettangolari, lunghi muri di ciottoli e numerose fosse di combustione che documentano una complessa organizzazione del sito. 04 12,50€
I Celti. L’ultimo viaggio di un Principe
VD05

I Celti. L’ultimo viaggio di un Principe

Lo scavo archeologico della necropoli di Lazisetta di Santa Maria di Zevio (VR) ha messo in luce una splendida sepoltura di epoca celtica; la scusa per riprendere un filo narrativo e proporre una ricostruzione di un rito funerario. 05 12,00€
San Giovanni in campagna
VD06

San Giovanni in campagna

In aperta campagna e a poca distanza dal centro storico di Bovolone (VR), San Giovanni Battista rimane oggi un complesso plebano di rilevanza storica e monumentale in cui si riconosce l’originaria chiesa, matrice del primo nucleo abitativo di Bovolone. 06 12,50€
Il Popolo dei monti
VD07

Il Popolo dei monti

Su un ampio pianoro, a poca distanza da Riva del Garda - lungo l’antica via delle valli Giudicarie - si trovano i resti di un complesso di culto frequentato in epoca protostorica da una popolazione la cui storia e cultura sono tuttora oggetto di studio: i Reti. L’identità culturale di questo popolo ci è pervenuta attraverso iscrizioni in alfabeto retico riportate su oggetti devozionali che uno studioso di questa lingua traduce ed espone proprio in occasione di questo film. 07 15,00€
Pietre Sacre d'Armenia
VD08

Pietre Sacre d'Armenia

L'Armenia è una delle più antiche nazioni del mondo. Nei millenni il popolo Armeno ha saputo conservare una forte identità storica e culturale, in un territorio che è crocevia tra Asia ed Europa, luogo di incontro e di scontro tra i vicini popoli d'Oriente e d'Occidente. A partire dal IV secolo la diffusione del cristianesimo in Armenia si manifesta soprattutto nell'architettura. Una straordinaria fioritura di chiese a cupola costruite col tufo caratterizza i primi secoli dell'era cristiana e a partire dal X secolo il Paese si copre di splendidi monasteri posti tra le pieghe remote delle vallate dell'immenso altopiano armeno. Tra i segni lasciati da questo antico e vivace popolo, l'architettura costituisce forse la testimonianza più efficace e luminosa della storia e della vita delle comunità umane in Armenia dall'introduzione del cristianesimo ad oggi. 01 18,00€