Editoria

Le collane

Dalla sua fondazione, avvenuta nel 1993, la casa editrice SAP ha pubblicato oltre 50 opere di carattere scientifico.

Grazie alle collaborazione con studiosi di archeologia e storia italiani ed europei, ha dato vita ad un'interessante e prolifica produzione editoriale, articolata in 5 collane:

  • Documenti di Archeologia
  • PCA Post-Classical Archaeologies.
  • Progetti di Archeologia
  • Manuali per l'archeologia
  • Quaderni di Archeologia del Mantovano

A queste si aggiungono diverse monografie ed una serie di video-documentari firmata dal regista mantovano Paolo Chiodarelli.

Carrello e Spedizioni

Dalla sua fondazione, avvenuta nel 1993, la casa editrice SAP ha pubblicato oltre 50 opere di carattere scientifico.

Le spedizioni sono effettuate a mezzo posta. A causa della recente abolizione delle agevolazioni alle case editrici per le spedizioni postali, si prega di contattarci per concordare modalità e costi di spedizione.

Visualizza il tuo carrello

Dettaglio prodotto

SAN SALVATORE A BARZANÒ. Da chiesa privata a canonica battesimale, tra storia, architettura e congegno figurativo.
ISBN_978-88-99547-11-0

SAN SALVATORE A BARZANÒ. Da chiesa privata a canonica battesimale, tra storia, architettura e congegno figurativo.

2016Fabio Scirea244 pp. - illustrazioni a colori

Da centocinquant’anni la chiesa di San Salvatore a Barzanò alimenta l’interesse di storici e storici dell’arte, attratti dalla peculiare vicenda istituzionale, dallo stratificarsi di fasi e soluzioni costruttive, dalla presenza di un decoro dipinto sfuggente e di un fonte battesimale d’eccezione. Dalla probabile fondazione nel secolo X sul margine di un colle, forse già fortificato, la cappella privata di San Salvatore è presto divenuta un mausoleo parentale e la chiesa della comunità del castrum, per evolversi pochi decenni dopo in canonica battesimale, pur all’ombra della chiesa plebana di San Vittore a Missaglia. L’architettura ha puntualmente accompagnato ogni variazione dell’assetto istituzionale mediante profonde ristrutturazioni, funzionali alle mutate esigenze dello spazio liturgico. Esito clamoroso è la cupola della campata mediana, sorta di enorme ciborio eretto attorno al primo fonte battesimale e fuoco generatore di un decoro dipinto di tema cristologico, vero congegno figurativo agente nello spazio tridimensionale. Non da meno è il fonte ottagonale di primo XIII secolo, autentico capolavoro di progettazione e messa in opera, ancora ammirabile grazie alla sensibilità antiquaria di Federico Borromeo. Obiettivo di questo volume è restituire la sequenza, la consistenza e la cronologia dei molteplici interventi di rinnovamento, provando ad inserirli in un coerente quadro storico-istituzionale, pur a fronte della scarsità di fonti disponibili. L’indagine ha richiesto gli strumenti messi a punto dagli studi storici, dall’archeologia dell’architettura e dalla storia dell’arte, facendoli dialogare in un quadro contestuale. Ad emergere sono le mille sfaccettature di un microfenomeno, riflesso di processi storico-istituzionali e storico-artistici di più ampio respiro.
42,00€